Nosiola Trentino doc - Palustella 2014 Visualizza ingrandito

Nosiola Trentino doc - Palustella Zeni

Nuovo

La Nosiola è l’unica varietà a frutto bianco tipica ed auctoctona trentina. Varietà diffusa nella Valle dei Laghi, legata alla produzione del Vino santo e sulle colline di Sorni e Pressano per l’ottenimento di un vino giovane, fresco e fruttato con una piacevole sfumatura di selvatico. 

Vino: Nosiola Trentino

Cantina: Zeni

Maggiori dettagli

12,50 €

Dettagli

La Nosiola è ormai ottenuta da tante vendemmie con il nuovo impianto a spalliera, rivoluzionario rispetto alla tradizionalità della moderna viticoltura trentina, ma anche un ritorno alle origini della viticoltura locale alla fine dell’ottocento.

V i t i g n o :
Nosiola trentina su portainnesto Esseoquattro (V. Berlandieri x V.Riparia)

S i s t e m a d i a l l e v a m e n t o :
Spalliera potata a Guyot, con sesti d’impianto pari a m 2.00 x 1.00 per un totale di cinquemila vigne per ettaro;
un capo a frutto per vigna con un carico totale di 6/8 gemme.

V i g n e t o :
Maso Nero c.c.Lavis p.f. 3009,3010,3011 Corpo tavolare più basso del Maso Nero altitudine 450m.esposizione sud ovest, con una pendenza del territorio pari al 47 % su una superficie totale di mq.20.635

T e r r e n o :
E’costituito da marna bianca calcareo dolomitica estremamente scheletrica e povera.

E p o c a d i v e n d e m m i a :
La Nosiola è stata vendemmiata il 14 settembre 2014

V i n i f i c a z i o n e :
E’ vinificato inizialmente in macerazione carbonica per ottenere una maggior fruttuosità per poi concludere il processo di fermentazione in bianco in botti d’acciaio:non compie la malolattica, in quanto l’uva con il sistema d’allevamento a piccola spalliera, entra in cantina con un tenore assai equilibrato di acidità. Travasato per separare i lieviti, riposa in recipienti d’acciaio al freddo fino a febbraio, per eseguire la stabilità tartarica.

A f f i n a m e n t o :
In gennaio si esegue il taglio delle due vendemmie e dopo un leggero passaggio in piccole botti di legno è imbottigliato in primavera. Dopo un breve periodo di riposo, è posto in vendita.

D a t i a n a l i t i c i 2 0 1 4 :
Alcol 13%, acidità fissa 5,8 g/l, solforosa totale 80 mg/l, estratto 18 g/l

L i n e a m e n t i
Colore: giallo paglierino intenso
Profumo: delicatamente fruttato contenue sentore di nocciola
Gusto: secco e piacevolmente fresco.
Accostamenti gastronomici: con piatti di pesce lacustre, in particolare con il persico impanato e la trota alla brace.
Temperatura di servizio: 10/12 °C

Cantina: Zeni